è un nuovo servizio educativo a carattere speri-mentale per la primissima infanzia che, oltre a costituire una ris-posta ad una diffusa esigenza sociale, vuole offrire ai bambini al di sotto dei tre anni di età, un qualificato momento di preparazione e introduzione alla scuola dell'infanzia.

nasce da un accordo tra il Ministro della Pub-blica Istruzione, il Ministro delle Politiche per la Famiglia, il Mini-stro della Solidarietà Sociale, le Regioni, le Province Autonome di Trento e Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità montane.

  è rivolta ad una fascia di utenti di circa 15-20 mila bambini. Si ispira a criteri di qualità pedagogica rispettosi dell'età dei bambini, sulla base di indicatori e standard di funzionamento; in particolare: la presenza di strutture adeguate, il contenimento del numero dei bambini (da 15 a 20 per sezione), un rapporto numerico insegnanti-bambini non superiore ad 1:10, la flessibilità degli orari, la qualificazione del personale docente ed ausiliario, il supporto psi-copedagogico.

la “Sezione Primavera”, sezione spe-rimentale aggregata alla scuola dell’Infanzia (dai 24 ai 36 mesi), è istituita sulla base di uno specifico progetto a far data da settem-bre 2007 su autorizzazione del Comune di Marino.

 

 
 

il regolamento        le rette          il progetto completo          le foto